Il populista di destra Meloni potrebbe diventare il prossimo primo ministro italiano

Il partito di estrema destra The Brothers of Italy, guidato da Giorgia Meloni, 45 anni, è destinato a fare un grande balzo in avanti alle elezioni politiche del 25 settembre in Italia.

Cinque anni fa, il partito era considerato un fenomeno marginale con solo il 4,4% di consensi. Ora i sondaggi suggeriscono che i Fratelli Italiani potrebbero conquistare fino al 24% dei voti alle elezioni e diventare così il più grande partito del Paese, davanti al Partito Democratico di centrosinistra.

La prima donna

Se riuscirà a salire in cima, Meloni sarà storica per molti versi. Non solo diventerà la prima donna primo ministro d’Italia, ma diventerà anche il primo capo di stato italiano di estrema destra da quando il dittatore Benito Mussolini ha governato il paese dal 1922 al 1943.

L’Italia ha un sistema elettorale complicato e, a differenza della Norvegia, non sono solo i voti degli elettori a decidere chi scappa con il primo ministro. I partiti dipendono interamente dalla formazione di coalizioni con gli altri e nella campagna elettorale di quest’anno i populisti di destra sono andati meglio dei loro oppositori più moderati.

Meloni si è alleato con il partito di estrema destra La Liga e leader del partito Matteo Salvini, che, come Meloni, vuole reprimere l’immigrazione clandestina. Ha anche unito le forze con Forza Italia, il partito dell’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Cresciuto in un quartiere popolare

Meloni è cresciuta in un quartiere operaio della capitale italiana, qualcosa che lei stessa descrive come aver plasmato la sua biografia “Io sono Giorgia” dal 2021.

All’età di 15 anni entra a far parte del movimento giovanile neofascista del Movimento Sociale Italiano (MSI). A 31 anni Meloni è stata eletta ministro della gioventù nel quarto e ultimo governo Berlusconi prima di co-fondare nel 2012 i Fratelli d’Italia, il partito che attualmente guida.

Meloni e il leader della Liga Matteo Salvini si descrivono come guardiani di quella che chiamano l’identità cristiana dell’Europa. Ma mentre Salvini e Berlusconi sono dichiarati ammiratori del presidente russo Vladimir Putin, il partito di Meloni ha sostenuto l’invio di armi in Ucraina.

Meloni è anche un sostenitore della NATO, ma scettico sull’influenza dell’UE sull’Italia.

Pubblica un video di stupro

Oltre al cristianesimo, il messaggio politico di Meloni è inframmezzato sia dal nazionalismo che dai riferimenti al ruolo convenzionale della madre.

Ha rilasciato una serie di dichiarazioni controverse durante la campagna elettorale, incluso un discorso a sostegno del partito spagnolo di estrema destra Vox.

– Diranno che siamo pericolosi, estremisti, razzisti, fascisti, negazionisti dell’Olocausto e omofobi, tuona Meloni, riferendosi ai negazionisti dell’Olocausto.

Ha concluso con gli slogan “Sì alle famiglie naturali! No alla lobby LGBT! Sì all’identità di genere! No all’ideologia di genere!” In retrospettiva, Meloni si è scusata per il tono che ha usato, ma non per il messaggio.

Meloni ha attirato critiche anche dopo aver pubblicato su Twitter un video di un presunto stupro, promettendo di “ristabilire la sicurezza” nel Paese. Molti temono che Meloni inasprirà le leggi sull’aborto se vincerà le elezioni, che lei stessa ha rifiutato. Tuttavia, ha detto che avrebbe offerto alle donne “alternative” all’aborto.

Eredità in difficoltà

Meloni ha anche respinto le preoccupazioni sull’eredità politica del partito. I Confratelli in Italia continuarono comunque a usare il simbolo della fiamma del loro predecessore neofascista, il MSI. Nel 2019 il nipote di Mussolini, Caio Giulio Cesare Mussolini, è stato nominato uno dei candidati del partito al Parlamento europeo.

Per la maggioranza degli elettori italiani, il tema dell’antifascismo e del neofascismo non è decisivo per chi scelgono di votare, secondo Lorenzo Pregliasco, direttore dell’istituto di sondaggi YouTrend.

– Non lo vedono come parte del presente, ma come parte del passato, dice.

Nei sondaggi elettorali, Meloni è visto come un “approccio coerente e coeso alla politica”, afferma Pregliasco.

“Lei non scende a compromessi”, ha detto.

La stessa Meloni ha affermato che la destra in Italia ha da tempo abbandonato il fascismo e ha assicurato che avrebbe “lottato ferocemente contro qualsiasi tendenza antidemocratica”.

Jemma Verratti

Guru degli zombi. Appassionato drogato di viaggi. Appassionato di alcol certificato. Evangelista dei social media"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

desi girl rape mms publicporntrends.com india x videos
سكس مترجم مرات الاب pornblogplus.com انجي خوري عارية
indiasexcom pakistanipornmovie.com xnxx heroins
سكس صنين eroplaytube.com سكس افلام مترجمه
نيك طيز مصرى homeofpornstars.com اليسون تايلر
indian xnxx sex com teenextube.mobi fistnightsex
load house hentai hentaitgp.com breath of the wild zelda hentai
شيملات strikeporno.com سكس مولم
www x vedieos com kamtube.mobi bf images
mamta kulkarni porn xpornvideo.mobi wwwf
oriya xxxx liebelib.mobi sara khan hot
نجمة السكس arabicpornvideo.com نزول اللبن من الكس
سكس عبوديه video6tubes.com سكس ماساج
bf hindi video film dadyporn.mobi xxx sex hot
hc clips com zatube.mobi indian couple porn