Dagbladet rivela: – L’Ucraina ha chiesto l’elemosina

Il 24 febbraio, la Russia ha scioccato il mondo e ha lanciato un’invasione su vasta scala della vicina Ucraina.

Nel caos che è seguito nelle settimane e nei mesi successivi all’invasione, le autorità ucraine disperate hanno cercato aiuto dal mondo esterno: non solo il Paese aveva bisogno di essere difeso, ma era necessaria anche l’assistenza per mettere in sicurezza i civili e le attrezzature necessarie per governare il Paese come ci si aspetterebbe in una situazione di guerra.

Revisione completa post-rivelazione



Aspettato e aspettato

Il 10 marzo 2022 il Ministero del Clima e dell’Ambiente ha quindi ricevuto una richiesta dal Ministero della Protezione Ambientale ucraino. L’Ucraina voleva l’aiuto della Norvegia per fornire equipaggiamento protettivo per le guardie forestali e dei parchi nel paese dilaniato dalla guerra.

Ci sono voluti tre mesi e mezzo prima che il governo rispondesse alle indagini dell’Ucraina, ora può dire Dagbladet.

Dagbladet ha avuto accesso “Richiesta di fornitura di attrezzature e dispositivi di protezione individuale per le guardie dei parchi naturali nazionali dell’Ucrainacome si intitola la richiesta.

Confusione interna dopo la pressione russa

Confusione interna dopo la pressione russa



non ho

Solo il 28 giugno l’Ucraina ha ricevuto una risposta dal governo. E la risposta non è stata felice.

Nella lettera di risposta, il governo dice no al Paese dilaniato dalla guerra. Il motivo è che il governo non è disposto o non è in grado di fornire l’attrezzatura richiesta dagli ucraini.

“Siamo spiacenti di non poter soddisfare la tua richiesta, in quanto non abbiamo il materiale richiesto disponibile per la donazione”, scrive il ministero nella lettera di risposta.

Infine, viene espressa la simpatia per la “situazione attuale” in Ucraina.

25 amministratori con stipendi da milioni di dollari

25 amministratori con stipendi da milioni di dollari



– Tempo totale impiegato

Il dipartimento per il clima e l’ambiente è guidato dal leader laburista Espen Barth Eide.

Nel lavoro per scoprire se avevamo la possibilità di aiutare l’Ucraina in questa materia, è stato necessario, tra l’altro, coordinarsi con il ministero degli Affari esteri. Sfortunatamente, nel complesso, ci è voluto del tempo per chiarire il problema del supporto“risponde il ministero del Clima e dell’Ambiente a Dagbladet.

Il ministero non ha voluto commentare ulteriormente su questo argomento.

Interruzione del trattamento dei soldati feriti

Interruzione del trattamento dei soldati feriti



– Mi sciocca

Il capo ad interim dell’MDG Arild Hermstad ritiene che la questione sia seria. Scuote la testa dicendo che l’Ucraina non solo ha dovuto aspettare molto tempo, ma anche la sua richiesta è stata respinta.

– Mi sconvolge che il governo stia impiegando più di tre mesi per rispondere a una richiesta di un’Ucraina in difficoltà che avrebbe dovuto ricevere risposta e risolta entro poche settimane. Ciò che viene chiesto qui non è affatto difficile per la Norvegia da soddisfare rapidamente. Non credo che un tale ritardo nella gestione dei casi sia qualcosa di cui essere orgogliosi, ha detto Hermstad a Dagbladet.

– Anche gli attacchi alla natura e alla vita all’aria aperta sono una grave conseguenza della guerra. Enormi aree naturali, così come persone e animali, vengono bombardate a sud e insieme dalla Russia, ed è molto importante che l’Ucraina abbia la capacità di preservare i servizi pubblici di base, come la manutenzione e il monitoraggio di parchi e foreste, aggiunge Hermstad.

Verso un vasto pubblico in Ucraina

Verso un vasto pubblico in Ucraina



Mehl ha detto basta

Dagbladet ha recentemente rivelato la rissa e la confusione dietro le quinte quando l’Ucraina ha chiesto che i soldati feriti fossero curati negli ospedali norvegesi.

Il ministero degli Esteri a guida laburista ha immediatamente acconsentito, ma il ministero della Giustizia guidato da Sp ha interrotto la procedura e il processo è stato ritardato di quattro settimane, prima che il ministro della Giustizia Emilie Enger Mehl (Sp) arrivasse alla stessa conclusione del ministro degli Affari esteri. Anniken Huitfeldt (ap).

Informazioni a Dagbladet: Skjæran minacciato di omicidio

Informazioni a Dagbladet: Skjæran minacciato di omicidio



Consultazione sulla politica ucraina

Il ministro Mehl non ha mai detto che è stato il Dipartimento di Giustizia a fermare il processo quando ha spiegato la questione allo Storting questa primavera.

A questo proposito sono state poste domande scritte dal capo di Venstre, Guri Melby, mentre il capo del comitato di controllo, Peter Frølich (H), chiede risposte chiare.

Come riportato anche da Dagbladet, questo autunno si sta dirigendo a un’audizione gigante sull’Ucraina allo Storting. I già citati Mehl e Huitfeldt, insieme al primo ministro Jonas Gahr Støre (Ap), dovrebbero essere chiamati al tappeto per rispondere delle mosse del governo allo scoppio della guerra in Ucraina.

Ulisse Bellucci

Evil travel geek. Pensatore. Risolutore di problemi pluripremiato. Amante della pancetta. Lettore appassionato. Esperto televisivo devoto. Imprenditore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

desi girl rape mms publicporntrends.com india x videos
سكس مترجم مرات الاب pornblogplus.com انجي خوري عارية
indiasexcom pakistanipornmovie.com xnxx heroins
سكس صنين eroplaytube.com سكس افلام مترجمه
نيك طيز مصرى homeofpornstars.com اليسون تايلر
indian xnxx sex com teenextube.mobi fistnightsex
load house hentai hentaitgp.com breath of the wild zelda hentai
شيملات strikeporno.com سكس مولم
www x vedieos com kamtube.mobi bf images
mamta kulkarni porn xpornvideo.mobi wwwf
oriya xxxx liebelib.mobi sara khan hot
نجمة السكس arabicpornvideo.com نزول اللبن من الكس
سكس عبوديه video6tubes.com سكس ماساج
bf hindi video film dadyporn.mobi xxx sex hot
hc clips com zatube.mobi indian couple porn